Home Archivio

Saldi: solo il 25% degli esercenti può dirsi soddisfatto. Vendite sottotono per il restante 75%. In calo soprattutto soprattutto i commercianti del centro

E-mail Stampa PDF
Sono questi i dati diffusi da Fismo- Confesercenti sulla base di un’indagine condotta nelle ultime settimane nelle principali città italiane compresa Napoli.
«Per il 39% degli esercenti – afferma il Presidente di Confesercenti Napoli Vincenzo Schiavo - le vendite di fine stagione sono addirittura diminuite rispetto allo scorso anno,  nonostante molti negozianti siano partiti subito con sconti dal 50% - 60%. Questo non fa che alimentare la crisi già in atto nel settore: sono tanti, troppi, i commercianti che in questo ultimo anno sono stati costretti a chiudere. Urge un intervento forte da parte delle istituzioni per sostenere il commercio. Da questo dipendono non solo il benessere e la stabilità di migliaia di famiglie ma anche la sicurezza e la vivibilità dei centri storici. Non possiamo permettere che dalle vie di Napoli scompaiano  i piccoli e medi negozi tradizionali per lasciare il posto solo alle grandi catene che possono permettersi affitti e costi di gestione più alti. Bisogna difendere le professionalità e con essa il patrimonio di tradizione e cultura che è proprio dei nostri centri urbani».
 

Area Riservata



Iscriviti alla nostra Newsletter









Ultime Notizie

Più Lette

Video